Cronaca

Pescara: picchia a sangue per uno sguardo di troppo un turista, arrestato 20enne

E' stato identificato ed arrestato il responsabile dell'aggressione ai danni di un turista tedesco avvenuta la sera del 10 agosto in uno stabilimento balneare pescarese. Si tratta di un 20enne romano

E' stato arrestato, a distanza di quasi un mese, il responsabile del pestaggio a sangue ai danni di un turista tedesco avvenuto lungo la riviera nord, in uno stabilimento balneare. L'episodio risale al 10 agosto ed a finire in manette è stato un 20enne romano, G.V. incensurato.

TURISTA PESTATO LUNGO LA RIVIERA: I FATTI

Uno sguardo di troppo e tanto alcol in corpo hanno portato l'arrestato ad aggredire con una furia ingiustificata il 22enne turista tedesco, finito in ospedale in prognosi riservata per un trauma cranico e fratture al volto guaribili in 2 mesi. Subito dopo l'episodio, la Polizia intervenuta sul posto aveva immediatamente avviato le ricerche ed aveva rintracciato il romano in uno stabile abbandonato a poca distanza dal luogo dell'aggressione.

TURISTA PICCHIATO A SANGUE NELLA MOVIDA

Riconosciuto dai testimoni e dal fratello della vittima, è stato identificato e l'autorità giudiziaria ha così deciso di disporre la misura degli arresti domiciliari, in quanto ritenuto un soggetto pericoloso. A Roma gli agenti della locale Squadra Mobile si sono recati presso il suo domicilio per eseguire la misura, ma il ragazzo si era trasferito da qualche giorno a Brescia per giocare a rugby in una squadra del posto. Rintracciato nel capoluogo lombardo, è stato ricondotto nella Capitale per scontare gli arresti in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: picchia a sangue per uno sguardo di troppo un turista, arrestato 20enne

IlPescara è in caricamento