A Pescara calano arresti e denunce nel 2020: sequestrati quasi 100 chili di stupefacenti

È quanto emerge dai dati forniti dalla questura di Pescara sulle attività svolte dagli agenti nel 2020

Calano denunce ed arresti nel Pescarese nel 2020. È quanto emerge dai dati forniti dalla questura sulle attività operative svolte dagli agenti di tutti i reparti della polizia di Stato. Le denunce sono state complessivamente 1121, con un calo del 3,78% rispetto al 2019. Gli arresti invece sono stati 150, con una diminuzione del 25% rispetto all'anno precedente.

Numeri importanti invece sul fronte del sequestro di stupefacenti: complessivamente la polizia ha sequestrato nel 2020:

  • 3,3 kg di cocaina
  • 2,38 kg di eroina
  • 91,1 kg di cannabinoidi

Sono invece 375 gli incidenti stradali rilevati dalla polizia stradale nel 2020, a fronte dei 519 dell'anno precedente. Ritirare 131 patenti, mentre nel 2020 il numero era stato di 366. Una differenza notevole sulla quale sicuramente ha influito la pandemia ed i diversi mesi di lockdown e restrizioni per gli spostamenti.

La polizia postale ha infine denunciato 158 persone a fronte delle 213 del 2019, ed arrestato 2 persone nel 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento