menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, arrestato per atti osceni e resistenza

Un uomo di cittadinanza marocchina di 34 anni è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Pescara per atti osceni, molestie e resistenza a pubblico ufficiale. Il marocchino aveva prima compiuto atti osceni davanti ad una ragazza in strada, per poi fuggire ed essere investito da un automobilista

Gli uomini della Squadra Mobile di Pescara hanno arrestato un cittadino marocchino di 34 anni, per atti osceni in luogo pubblico, molestie e resistenza a pubblico ufficiale.

L'uomo, Mohamed Mou, aveva prima importunato e molestato verbalmente una ragazza che attendeva l'autobus, davanti alla quale ha compiuto atti osceni, ma la Polizia, che era nelle vicinanze, è subito intervenuta per cercare di arrestarlo.

Il 34enne è riuscito a sfuggire agli agenti tentando una fuga per le vie della città. Durante la corsa, è stato anche investito accidentalmente da un automobilista, ma nonostante questo ha ripreso il tentativo di fuga. E' stato bloccato poco dopo ed arrestato.

Durante la perquisizione è stato trovato un taglierino. Dai controlli effettuati risulta essere un clandestino con a carico un decreto di esplusione dall'Italia.

Ora è trattenuto in Questura a Pescara, in attesa di essere processato e successivamente espulso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento