Pescara: arrestato il rom che picchiò un cameriere

E' stato arrestato dalla Squadra Mobile di Pescara Antonio Spinelli, 23 anni, che circa due mesì fa picchiò il cameriere di un bar che si era rifiutato di servirgli da bere dopo l'orario di chiusura. Il giovane riportò diversi traumi al volto

E' stato arrestato dalla Squadra Mobile di Pescara Antonio Spinelli, 23 anni, residente in città, che il 10 maggio scorso picchiò il cameriere di un bar.

Il giovane venne colpito da un violento pugno al volto perchè si era rifiutato di servire da bere al rom dopo l'orario di chiusura, in un bar del centro.

Al momento di sporgere la denuncia, la vittima fornì una breve descrizione di Spinelli, grazie alla quale, dopo alcune indagini e controlli, gli uomini della Squadra Mobile sono riusciti a risalire all'identità dell'aggressore.

Il cameriere aveva riportato una seria frattura al volto ed alla mascella, tanto da essere ricoverato in ospedale con prognosi riservata.

L'arresto di Spinelli è arrivato a seguito della richiesta del Pm Varone al Gip di Pescara Campli, come misura cautelativa in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

Torna su
IlPescara è in caricamento