menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apre un conto bancario con una falsa identità: arrestato

Un giovane di 25 anni originario del napoletano, Casorio Patrizio, è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di possesso e fabbricazione di documenti falsi, ricettazione, sostituzione di persona e tentata truffa. Aveva aperto un conto bancario con una falsa identità

Aveva aperto nei giorni scorsi un conto corrente bancario presso la filiale della banca Monte Paschi di Siena, in viale Marconi.

Solo che al momento di mostrare i documenti, aveva utilizzato un'identità di fantasia. Per questo Casorio Patrizio, 25 anni, originario di Napoli, disoccupato e pregiudicato, è stato arrestato nel tardo pomeriggio di ieri dai Carabinieri di Pescara.

Le accuse sono di possesso e fabbricazione di documenti falsi, ricettazione, sostituzione di persona e tentata truffa.

Il reato è stato scoperto dagli impiegati della banca che ieri pomeriggio hanno allertato i militari in quanto il giovane si trovava in filiale. Il 7 dicembre scorso aveva aperto un conto corrente, utilizzando documenti ritenuti falsi.

All'arrivo dei Carabinieri, Casorio ha tentato la fuga ma è stato bloccato e condotto in caserma.

Il giovane aveva con sè una carta d'identità intestata a Winkler Carlo, nome di fantasia, oltre ad un tesserino sanitario ed un assegno da 2.600 euro intestato sempre a Winkler Carlo.

E' bastato un semplice controllo ai militari per capire che si trattava di documenti contraffatti.

Casorio, inoltre, avrebbe compiuto altre operazioni bancarie in altri istituti pescaresi, utilizzando altri documenti falsi.

Attualmente è rinchiuso presso il carcere di Pescara, l'8 gennaio 2010 ci sarà il processo.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento