Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Riviera Nord / Viale della Riviera

Pescara, annuncia suicidio ma viene salvato dalla Polizia

Ha annunciato di volersi suicidare telefonando al 113, ma grazie all'umanità e determinazione della poliziotta della sala operativa, il gesto estremo di un 44enne è stato evitato

Ha telefonato al 113 annunciando di volersi suicidare, lanciandosi dal sesto piano di un palazzo della Riviera Nord di Pescara, ma grazie all'abilità, all'umanità ed alla determinazione della poliziotta della Questura della Sala Operativa, si è riusciti a scongiurare un epilogo tragico.

Protagonista della vicenda un 44enne pescarese, che al telefono inizialmente non ha fornito indicazioni sulla sua posizione, chiudendo la chiamata. L'agente, però, lo ha ricontattato al numero dal quale lo ha chiamato, riuscendo ad instaurare un rapporto di fiducia, tanto che l'uomo ha detto “ se vieni tu, non mi butto, ma se viene la volante mi butto di sotto.”

La poliziotta allora si è fatta portare dalla Volante sotto l'abitazione dell'uomo, lungo la riviera nord, dove in effetti si trovava il soggetto arrampicato su un'impalcatura pronto a suicidarsi.

La donna ha continuato a parlare con l'uomo al telefono, permettendo agli agenti di raggiungere il soggetto e bloccarlo portandolo in salvo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, annuncia suicidio ma viene salvato dalla Polizia

IlPescara è in caricamento