rotate-mobile
Cronaca

Pescara, aggredisce e picchia i genitori per avere soldi: arrestato

Fondamentale l'intervento degli agenti della volante che hanno fermato un 26enne tossicodipendente che stava pestando i genitori

Ha aggredito violentemente i genitori per avere soldi per la droga, ma per fortuna è stato fermato dagli agenti della volante prima che la situazione potesse diventare drammatica. In manette è finito un 26enne R.T. tossicodipendente di Pescara. Gli agenti sono giunti tempestivamente sul posto a seguito di una segnalazione di un'aggressione in un'abitazione.

Qui hanno trovato il giovane, in stato di alterazione psico fisica, mentre pestata i genitori. Il ragazzo, con precedenti penali, è stato fermato prima che l'aggressione potesse avere conseguenze tragiche. I genitori poi hanno raccontato di essere spesso stati oggetto di aggressioni, minacce e violenze da parte del figlio che chiedeva denaro per acquistare stupefacenti. In casa sono stati rinvenuti alcuni grammi di droga. Il 26enne è stato quindi arrestato e processato per direttissima con convalida dell'arresto in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, aggredisce e picchia i genitori per avere soldi: arrestato

IlPescara è in caricamento