menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara: 2,8 milioni di euro per nuovi cantieri antiallagamento

A febbraio partiranno una serie di nuovi cantieri per il problema degli allagamenti in diverse zone della città. Ieri la Commissione Lavori Pubblici ha fatto il punto della situazione. A disposizione quasi 3 milioni

A febbraio in città partiranno una serie di nuovi cantieri per continuare a risolvere il problema degli allagamenti. Lo ha fatto sapere il presidente della Commissione Lavori Pubblici Teodoro, che ieri ha fatto il punto della situazione.

A disposizione ci sono 2,8 milioni di fondi ex Pain, che saranno impiegati in interventi già appaltati ed assegnati alle ditte, che dunque nel giro di poche settimane saranno operativi.

Un milione sarà utilizzato per la raccolta acque bianche lungo la riviera sud, interventi anche in via Tirino e via Rio Sparto a San Donato per 350 mila euro, mentre in via Misticoni a Porta Nuova il cantiere sarà da 750 mila euro.

Cantieri infine anche in via del Circuito e via Teofilo D'Annunzio per il rifacimento della rete fognante, e su via de Gasperi per 350 mila euro.

"Si tratta di interventi che sono attesi da anni dalla comunità e che l’esecutivo porta a compimento in questo anche dando valore all’impegno dei consiglieri della maggioranza che li hanno a lungo perorati, facendosi portatori delle istanze dei cittadini. Ringrazio il sindaco per aver ascoltato e compreso l’importanza di lavori che, aggiunti a quelli già portati a termine dall’Amministrazione Alessandrini nelle zone più sensibili al problema degli allagamenti, consentiranno di tutelare da problemi e disagi un raggio di territorio ancora più esteso della nostra città”." ha dichiarato Teodoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento