rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Pescara, 18enne omosessuale aggredito a scuola

Brutto episodio qualche giorno fa in una scuola superiore, dove un 18enne omosessuale è stato aggredito verbalmente e con calci e pugni da un minorenne. Il giovane ha riportato diverse ferite e contusioni

Un giovane omosessuale di 18 anni è stato aggredito nella sua scuola da un minorenne qualche giorno fa.

L'episodio, denunciato dall'associazione Jonathan e segnalato da Il Centro, arriva dopo che la vittima da tempo veniva insultata dal minorenne, che fra l'altro non frequenta più quella scuola.

L'aggressore ha colpito il giovane omosessuale con calci e pugni in testa. Altri ragazzi sono intervenuti separando i due. La vittima si è poi rivolta agli insegnanti ed ai genitori. Condotto in ospedale, è stato curato ed assistito. Ora il legale della famiglia sporgerà denuncia presso i carabinieri.

Marco Lozzi, responsabile dell'associazione, ha parlato di un episodio che purtroppo dimostra come ci sia disinformazione in merito al problema dell'omofobia e la mission dell'associazione Jonathan è proprio quella di fornire assistenza ai genitori ed insegnanti per favorire la sensibilizzazione su questo grave problema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, 18enne omosessuale aggredito a scuola

IlPescara è in caricamento