Cronaca

Perquisizioni a carico di un esponente abruzzese di Forza Nuova

La Digos di Pescara ha effettuato alcune perquisizioni a carico di Marco Forconi, esponente abruzzese di Forza Nuova. Nel mirino del inquirenti alcune frasi scritte da Forconi sul suo profilo Facebook

La Digos di Pescara ha effettuato ieri alcune perquisizioni a carico di Marco Forconi, esponente abruzzese di Forza Nuova, segretario di Forza Nuova Montesilvano.

Sembra che la Digos abbia deciso di compiere le perquisizioni a seguito di alcune frasi scritte dallo stesso Forconi sul suo profilo Facebook.

L'uomo è stato convocato in questura dove ha detto di aver scritto quelle frasi in un momento di rabbia. Una frase era rivolta agli antifascisti: "Il prossimo che mi viene a dire che gli antifascisti hanno le palle gli strappo il cuore con le mani e me lo mangio crudo ed ancora pulsante".

Le perquisizioni hanno riguardato la vettura di Forconi e la sua abitazione, dove non è stato trovato nulla di rilevante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perquisizioni a carico di un esponente abruzzese di Forza Nuova

IlPescara è in caricamento