rotate-mobile
Penne Penne

Turismo "lento": Penne nella rete dei borghi del "Cammino d'Abruzzo"

Lo ha reso noto l'amministrazione comunale Petrucci dopo la riunione operativa che si è tenuta in Provincia

Il Comune di Penne è entrato nella rete del turismo "lento" fra le città del "Cammino d'Abruzzo". Lo ha reso noto l'amministrazione comunale Petrucci, a seguito della riunione operativa che si è tenuta in Provincia per attivare i percorsi e tracciati nell'area vestina.

Il progetto, spiega il Comune, è curato dal consigliere comunale delegato al turismo, Antonio Vellante, il quale, nei prossimi giorni, con il presidente dell'Associazione "Abruzzo a Piede Libero", Orietta D'Armi, presenterà il progetto pennese che richiamerà turisti e viandanti. 

Il Cammino d'Abruzzo ha una lunghezza di circa 660 km e si sviluppa interamente sul territorio abruzzese. Si presenta con un circuito ad anello che transita su 69 comuni dove paesaggi mozzafiato fanno da cornice a tutta la storia del popolo abruzzese. Attraversa sentieri collinari, montani e costieri passando per borghi, frazioni, comuni e coinvolgendo le 4 città capoluogo: L'Aquila, Chieti, Teramo e Pescara. Successivamente l'intento è quello di coinvolgere tutti i comuni d'Abruzzo creando disvii che, in modo capillare, raggiungano tutti i borghi.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo "lento": Penne nella rete dei borghi del "Cammino d'Abruzzo"

IlPescara è in caricamento