rotate-mobile
Penne Penne

Dopo stalking, maltrattamenti e lesioni stava per tornare libero: giovane arrestato di nuovo

Un 32enne di Penne continuerà a stare ai domiciliari per un ordine di pene concorrenti: doveva scontare ancora 3 anni e 6 mesi di reclusione. L'altro ieri i Carabinieri sono intervenuti e hanno dato esecuzione alla nuova misura

Stava per essere rimesso in libertà, ma per un ordine di esecuzione di pene concorrenti dovrà continuare a stare agli arresti domiciliari nella sua casa di Penne. Non è iniziato bene il 2019 per un 32enne, finito in manette nel novembre 2017 per i seguenti reati:

  • maltrattamenti contro familiari
  • atti persecutori
  • lesioni personali
  • violenza privata

L'uomo prima era finito in carcere, poi ai domiciliari, e doveva scontare ancora 3 anni e 6 mesi di reclusione. L'altro ieri i Carabinieri di Penne sono intervenuti e, su disposizione dell’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Rimini, hanno dato esecuzione alla nuova misura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo stalking, maltrattamenti e lesioni stava per tornare libero: giovane arrestato di nuovo

IlPescara è in caricamento