rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Penne Penne

Il sindaco Petrucci riceve 76 lettere inedite del patriota pennese Francesco Federico Falco che combattè per l'indipendenza di Cuba

Il primo cittadino ha accolto in Comune Mathea Falco, nipote di Francesco Federico Falco

Cerimonia ufficiale a Penne nella mattinata di ieri 25 ottobre dove il sindaco Gilberto Petrucci ha ricevuto in Comune Mathea Falco, nipote di Francesco Federico Falco. L'iniziativa è stata organizzata dalla Pro Loco "Città di Penne". Nell'occasione, la nipote ha consegnato al primo cittadino di Penne 76 lettere inedite scritte dal medico e patriota pennese durante la Rivoluzione d’indipendenza cubana dalla Spagna alla quale partecipò come combattente e comandante del Corpo di sanita’ militare dell’esercito di liberazione.

Le lettere sono state trovate in un'abitazione di Linaro, frazione del Comune di Mercato Saraceno (Cesena-Forli’), e rese note casualmente grazie al gemellaggio fra le pro loco di Penne e Linaro. Pesenti anche le associazioni cittadine e lo storico Candido Greco. Il sindaco ha dichiarato:

“Sono lettere inedite e storiche dove emerge l’effervescenza di un grande pennese che ha combattuto per l’indipendenza di Cuba. In alcune lettere vengono descritte anche le condizioni sociali dell’Italia di allora, davvero particolari, e soprattutto il suo rapporto spesso conflittuale con i movimenti mazziniani di cui e’ stato attivista. Documenti dunque unici che sono tornati a Penne e dove saranno studiati e successivamente esposti al pubblico. Ringrazio il Comune di Mercato Saraceno e la Pro Loco di Linaro per questa donazione”.

Le lettere saranno custodite nell'archivio storico del Comune di Penne. Mathea Falco è in Italia per motivi di lavoro (è delegata del governo americano per l'organizzazione del  G20 che si terrà a Roma) ed e’ stata dal 1977 al 1981 assistente del segretario di Stato del presidente americano Jimmy Carter per le questioni internazionali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Petrucci riceve 76 lettere inedite del patriota pennese Francesco Federico Falco che combattè per l'indipendenza di Cuba

IlPescara è in caricamento