Sabato, 31 Luglio 2021
Penne Largo San Francesco

Penne: ventenne in coma etilico dopo maxi sbornia

Ieri notte un giovane ventenne di Penne è finito in coma etilico dopo aver abusato di sostanze alcoliche. Il ragazzo, dopo essersi sdraiato su un muretto di viale San Francesco, ha perso i sensi ed ha battuto la testa

Una notte brava, la voglia di trasgredire e per poco un ragazzo di vent'anni non ci rimaneva secco. E' successo ieri notte a Penne. Un giovane, insieme ad altri suoi amici, ha deciso di passare la serata bevando della vodka. Il ragazzo, stando a quanto riferiscono i Carabinieri della Compagnia di Penne, ha fatto fuori insieme ai suoi amici almeno 5 bottiglie di vodka comprate in supermercato.

Dopo la sbornia i ragazzi hanno proseguito la serata su un muretto di viale San Francesco. A quel punto, uno dei sei ha perso i sensi ed è caduto a terra battendo violentmente la testa. I compagni non hanno nemmeno chiamato il 118, ma hanno accompagnato con un proprio mezzo il ragazzo in ospedale. Trasportato al San Massimo in un evidente stato d'assenza, il giovane è stato ricoverato al reparto di Rianimazione in coma etilico.

"Il grave episodio, per il quale non ci sono responsabilità di terzi - ha fatto sapere il Capitano dei Carabinieri Massimiliano Di Pietro - evidenzia ancora una volta il disagio di alcuni giovani che periodicamente viene fuori attraverso l'abuso di alcol e droghe". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penne: ventenne in coma etilico dopo maxi sbornia

IlPescara è in caricamento