menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Penne: un nuovo laboratorio nella Riserva naturale del Lago

Domenica 23 maggio la Riserva naturale Lago di Penne inaugurerà un nuovo laboratorio per studiare al meglio l'ecosistema

La struttura, che verrà inaugurata domenica 23 maggio, è stata realizzata tramite il recupero di una vecchia masseria e l'utilizzo di principi di bioioedilizia.

Il nuovo centro, che sarà caratterizzato da laboratori e da un ostello da 54 camere, permetterà alla Riserva naturale Lago di Penne di diventare sempre più un punto di riferimento per gli studiosi dell'ecosistema.

La Riserva del Lago di Penne, nel corso del tempo, ha avuto sempre la capacita di crescere e migliorarsi, diventando sempre più un laboratorio di sviluppo sostenibile. Al suo interno lavorano ben 6 cooperative con più di 30 unità.

Tra le tante attività scientifiche e culturali che la Riserva ha proposto nel corso della sua attività, attraverso il lavoro del suo direttore Fernando Di Fabrizio, meritano una menzione particolare il CEA Antonio Bellini, l'orto botanico, l'Ecomuseo e la Masseria dell'Oasi.

Il CEA, la cui sede è stata ricavata dal recupero di un vecchio casolare di campagna di circa 700 metri quadrati, è in grado di ospitare le varie attività didattiche e di studio, produttive, turistiche, residenziali, di animazione e ristoro condotte dalla cooperativa COGECSTRE.


Nella Masseria dell'Oasi, invece, vengono coltivati prodotti esclusivamente con il metodo biologico certificato dall'IMC e garantiti con marchi di qualità registrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento