Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Penne Penne

Penne, rifiuti e degrado costeggiano le antiche mura

Lungo il versante est del centro storico di Penne, in particolare nelle zone di Fontemanente e dell'area del Belvedere, si sono accumulate vere e proprie discariche a cielo aperto

Frigoriferi rotti, materiale edile di scarto, lavandini, tutto abbandonato lungo l'antica cinta muraria del paese. In pieno centro storico, affacciandosi nella balconata di Fontemanente, a poca distanza dalla storica fontana d'epoca romana, ci si trova davanti ad uno spettacolo davvero raccapricciante: tra la folta vegetazione escono fuori sporcizia e rifiuti ingombranti da ogni dove.

Stesso discorso anche nell'area Belvedere dove, proprio dietro gli uffici comunali, nella zona dove in estate si svolgono i principali spettacoli teatrali e ricreativi del paese, si trova un vero e proprio discount dell'usato: letti, lavatrici e ferrami d'ogni tipo.

Il sindaco di Penne, Rocco D'Alfonso,  è stato categorico: "provvederemo a far bonificare le zone degradate nel più breve tempo possibile, così come abbiamo fatto per gli ingobranti abbandonati in contrada Pluviano". Il discorso è comunque soprattutto di tipo civico e le persone dovrebbero iniziare a rispettare le regole e il proprio paese.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penne, rifiuti e degrado costeggiano le antiche mura

IlPescara è in caricamento