Penne: è morto Domenico Modesti, vittima di un incidente

Ieri, intorno alle ore 19, all’Ospedale Santo Spirito di Pescara, è morto l’imprenditore pennese della Sam Bus. L’uomo, 53 anni, era stato ricoverato il 30 novembre scorso dopo un terribile scontro frontale con un'altra autovettura

Dopo quindici giorni nel reparto di rianimazione  dell’ospedale Santo Spirito di Pescara, ieri sera, intorno alle 19, Domenico Modesti è morto.

L’uomo, 53enne, era stato ricoverato all’Ospedale di Pescara il 30 novembre scorso dopo un brutto incidente avvenuto sulla Statale 81 all’altezza di San Pellegrino.

Una Fiat Punto grigia, condotta da una ragazza di Penne, è sbandata in prossimità di una curva, ed è andata a scontrarsi frontalmente con la macchina dell’imprenditore pennese, una Fiat Panda gialla.
A causa del fondo bagnato, per la ragazza, è stato impossibile evitare il disastroso impatto. A dare l’allarme sono stati alcuni automobilisti che, proprio in quel momento, stavano percorrendo la Statale 81.

Modesti è rimasto incastrato tra le lamiere della sua auto per diversi minuti, prima di essere liberato dall’intervento dei Vigili del Fuoco di Montesilvano.

La ragazza è riuscita miracolosamente illesa dall’impatto.  Modesti, invece, è stato portato immediatamente, dal 118 di Penne, all’Ospedale Santo Spirito di Pescara dove, dopo due settimane di agonia, è deceduto.
Prima di restituire il corpo ai familiari per i funerali, il magistrato Barbara Del Bono ha disposto l’esame autoptico.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno scambio di sguardi e c'è il colpo di fulmine, l'appello di una ragazza pescarese alla ricerca del suo principe azzurro

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Acerbo aggiorna sulle sue condizioni di salute: "Le cose vanno molto meglio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento