menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Penne: degrado e abbandono allo Stadio Comunale Fernando Colangelo

Lo storico stadio comunale di Penne, intitolato nel 2004 alla memoria di Fernando Colangelo, da circa un anno è lasciato in uno sconcertante stato di abbandono e incuria. Ecco alcune foto della struttura ormai fatiscente

stadio1Spogliatoi ridotti a letamai, docce inagibili, immondizia a bordo campo, materiale pericoloso lasciato abbandonato. Sono queste alcune delle sozzure che balzano agli occhi di chi entra all'interno dello stadio Colangelo, in contrada Ossicelli.

Nel 2004, precisamente il 23 dicembre, l'amministrazione di Penne dell'allora sindaco Fornarola intitolò lo stadio comunale alla memoria dell'ex grande giocatore pennese Fernando Colangelo.

Ad oggi lo stadio, che porta il nome dell'ex calciatore di Fiorentina, Modena, Giulianova, Cosenza e Crotone, è terra di nessuno: chiunque, a qualsiasi ora, può entrare all'interno della struttura.

Soprattutto nelle ore notturne lo stadio è diventato zona franca, tutto è permesso.

A pagare questa sporca situazione sono sia gli atleti, che usufruiscono del campo e delle sue fatiscenti strutture, sia i tifosi e i tanti affezionati che ogni fine settimana affollano lo storico stadio pennese.

L'amministrazione comunale, nonostante le ripetute sollecitazioni delle società sportive interessate, non è ancora riuscita a dotare la struttura di un custode capace di garantire un adeguato sistema di pulizia e controllo.

Gli unici interventi apportati al Colangelo dall'amministrazione comunale sono stati quelli effettuati a fine 2009, appaltati alla ditta Montana Moviter snc di Montebello di Bertona, e necessari a permettere al Penne Calcio, formazione che milita nel campionato di Eccellenza, di tornare a giocare le proprie gare nel vecchio e amato comunale.

In pratica è stata realizzata una recinzione che serve a separare la tifoseria locale da quella ospite.
Solo chi vive durante la settimana il Fernando Colangelo può testimoniare il suo totale stato di degrado, abbandono e pericolosità.

stadio1_1

stadio2

 

stadio3

 

stadio4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento