Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Penne Penne

Penne, Baldacchini (Pdl): "Bilancio 2012 in alto mare"

Il coordinatore del Pdl pennese, Antonio Baldacchini, attacca il governo cittadino del sindaco Rocco D'Alfonso per non aver nemmeno discusso in commissione la bozza del bilancio di previsione 2012

«A quasi un mese dalla scadenza perentoria del 30 giugno, salvo altre proroghe governative, la bozza del bilancio di previsione 2012 non è stata ancora discussa in commissione. È un fatto grave che fotografa, dunque, come questa maggioranza sia fortemente in difficoltà», ha detto il coordinatore cittadino del Pdl, Antonio Baldacchini, denunciando il grave ritardo amministrativo per l’approvazione del bilancio di previsione 2012.

«Secondo il Testo Unico e le disposizioni in materia – ha incalzato Baldacchini – il bilancio di previsione, insieme con gli allegati, deve essere pubblicato 20 giorni prima della data di convocazione del Consiglio comunale per la deliberazione del bilancio. I tempi, dunque, sono già ristretti. Non solo. Non è stato nemmeno approvato il rendiconto finanziario 2011».

«Non sappiamo - ha poi concluso il coordinatore del Pdl locale, spostando l'attenzione sull'argomento Imu - se questa maggioranza intenda aumentare o ridurre le aliquote dei tributi comunali (Irpef); manca persino una bozza di regolamento per l’applicazione delle tariffe Imu. Se consideriamo che il Comune opera in un regime di solenne dissesto finanziario, è facile intuire che, nonostante le promesse e affabili rassicurazioni dell’assessore al bilancio registrate lo scorso anno, il Comune si stia dirigendo verso un burrone. Né una riunione con i sindacati, né attuato il così detto principio partecipativo della cittadinanza: questa amministrazione comunale è irresponsabile è inefficiente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penne, Baldacchini (Pdl): "Bilancio 2012 in alto mare"

IlPescara è in caricamento