Penne: arrestato 42enne per stalking ai danni di una minorenne

Per nove mesi ha molestato quotidianamente una minorenne. L’uomo, un 42enne di Penne, è stato arrestato e ricoverato presso un Istituto di Cura. Aveva preso di mira una quindicenne, arrivando addirittura ad introdursi nel suo giardino di casa

Da febbraio a settembre un 42enne pregiudicato pennese, G.C., si è reso responsabile di insistenti molestie nei confronti di una 15enne di Penne.

L’uomo ha tenuto quotidiani atteggiamenti di controllo, nascondendosi dietro ripari occasionali, introducendosi nel giardino dell’abitazione della ragazzina e pedinandola quasi costantemente.

La ragazzina e i suoi familiari hanno vissuto nove mesi terribili in un perdurante stato di ansia e timore.
Determinante, per porre freno alle molestie del pregiudicato, si è rivelata la denuncia presentata dai genitori della giovane presso la Stazione dei Carabinieri di Penne.

Dopo l’identificazione del soggetto, una specifica perizia medica ha attestato disturbi psicopatologici ai danni dell’indagato.
L’uomo è stato posto in arresto e condotto presso un luogo di cura e custodia fuori dalla provincia di Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento