rotate-mobile
Penne Penne

Palazzo Caracciolo a Penne tornerà a splendere grazie ai 500 mila euro stanziati per i lavori di riqualificazione

Lo ha fatto sapere Cristian Panico, commissario straordinario della comunità montana pescarese

Buone notizie per la città di Penne. Il commissario straordinario della comunità montana pescarese Cristian Panico, ha fatto sapere di aver ottenuto un finanziamento di quasi mezzo milione di euro che permetterà la ristrutturazione e valorizzazione di Palazzo Caracciolo di epoca rinascimentale e dell’annesso giardino. Panico, nominato circa un anno fa, ha aggiunto di essersi impegnato fin da subito per completare la liquidazione della comunità montana puntando contemporaneamente alla valorizzazione del patrimonio dell'ente che ad oggi non ha nessun dipendente, e lui stesso precisa di svolgere l'attività gratuitamente.

In particolare, per quanto riguarda la riqualificazione del palazzo Caracciolo, si interverrà sulle strutture e sulle volte, atrio e chiostro, ingresso principale e giardino del parco che è un monumento naturale protetto. A stanziare i fondi la Regione Abruzzo per un importo di 450 mila euro.

"Il progetto è stato redatto dall’ufficio tecnico del Comune di Penne e grazie all’interessamento del Consigliere regionale Vincenzo D’Incecco e del supporto politico di tutto il governo regionale. Non è affatto semplice gestire una procedura così complessa e articolata di liquidazione e al tempo stesso di governo di un Ente, ma la sinergia tra amministrazioni e amministratori pubblici può aiutare a superare le quotidiani difficoltà, così come è accaduto a Penne grazie alla collaborazione con il sindaco Gilberto Petrucci."

Con gli uffici regionali competenti, ha concluso Panico, si stanno defiendo accordo per definire procedure e modalità per avviare altri progetti di valorizzazione del patrimonio sempre in base alle disponibilità della Regione Abruzzo.

caracciolo penne 2-2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Caracciolo a Penne tornerà a splendere grazie ai 500 mila euro stanziati per i lavori di riqualificazione

IlPescara è in caricamento