Morto l'uomo che era stato colpito da un palo telefonico

Il decesso è avvenuto nel reparto di rianimazione dell’ospedale civile 'Spirito Santo' di Pescara, dove Tommaso Evangelista (questo il suo nome) era ricoverato dal 14 ottobre. Aveva 54 anni. L’incidente era avvenuto in contrada Casale di Penne

È morto l'uomo che era stato colpito da un palo telefonico a Penne. Il decesso è avvenuto nel reparto di rianimazione dell’ospedale civile 'Spirito Santo' di Pescara, dove Tommaso Evangelista (questo il suo nome) era ricoverato dal 14 ottobre. Aveva 54 anni. L’incidente era avvenuto in contrada Casale.

Evangelista era rimasto ferito dopo aver urtato con la testa contro un tirante di ferro. In base a quanto ricostruito dai carabinieri, intervenuti sul posto, il figlio del 54enne aveva fatto spezzare il palo mentre stava effettuando una manovra con il trattore. 

L'uomo era giunto al nosocomio pescarese in condizioni gravissime. La salma è già stata restituita ai suoi famigliari dall’autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento