Penne Penne

Morte Gabriele Sandri: a Penne scritte contro Spaccarotella

Due pennesi sono stati denunciati dai Carabinieri in quanto hanno scritto con una bomboletta spray sulle mura di un edificio storico una frase ingiuriosa contro l'agente di Polizia Spaccarotella

Hanno imbrattato le mura di un edificio pubblico di Penne, con la scritta "Spaccarotella uomo di m...", in riferimento al poliziotto che sparò un colpo sull'autostrada che uccise il giovane tifoso laziale Gabriele Sandri.

Pensavano di averla fatta franca, ma grazie alle immagini delle telecamere di sorvegianza, i carabinieri sono riusciti a risalire alla loro identità, denunciandoli.

Protagonisti della vicenda due pennesi di 24 e 39 anni. Uno dei due aveva ancora con sè una bomboletta spray di colore nero ed elementi utili alle indagini.

Uno dei denunciati è un tifoso della Lazio.

Il reato è aggravato dal fatto di essere stato compiuto su un edificio storico culturale. La pena arriva fino ad 1 anno di carcere e multa di 1032 euro.

L'amministrazione comunale è stata informata dai Carabinieri dell'accaduto, ed ora provvederà a cancellare la scritta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Gabriele Sandri: a Penne scritte contro Spaccarotella
IlPescara è in caricamento