Penne

Penne, eventi: il sindaco D'Alfonso "Ingiuste le critiche di SEL"

Il Sindaco di Penne Rocco D'Alfonso non ci sta alle critiche mosse dal gruppo di SEL e difende con convinzione l'operato dell'assessore alla cultura Paride Solini sulle scelte per il cartellone estivo

Il Sindaco di Penne Rocco D'Alfonso non ci sta alle critiche mosse dal gruppo d'opposizione di SEL e difende con convinzione l'operato dell'assessore alla cultura Paride Solini. Secondo i vendoliani pennesi il giovane assessore avrebbe escluso alcune associazioni dal tavolo programmatico del "cartellone estivo".

Per questo abbiamo deciso di sentire il primo cittadino vestino.
 
Come ha preso la polemica sul cartellone programmatico?

"L’ho presa male. E' stata una critica ingiusta fatta a un assessore che sta lavorando benissimo. Il tentativo di costruire un’anagrafe delle associazioni è un'iniziativa importante portata avanti con forza dalla nuova amministrazione e prima d’ora mai presa in considerazione. La sala consiliare era pienissima, essendo presenti ben 35 associazioni che hanno ricevuto tutte la scheda di rilevazione dei dati. In totale ne abbiamo contattate 60".

E' stato tirato in ballo anche il discorso sul Piano Sociale, come intendete affrontare il delicato argomento?

Nonostante i tagli della Regione del 70% sarà nostro obiettivo perseguire una politica sociale attenta alle fasce più deboli. Il comune di Penne s'impegnerà a salvaguardare i servizi sociali esistenti con un investimento di 218.271 mila euro. Nella conferenza dei capigruppo ho sottolineato l’importanza della tutela dei servi sociali. In sostanza quello che non metterà la Regione lo metterà con tanto sacrificio il Comune sopperendo ai tagli regionali - ha concluso il Sindaco”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penne, eventi: il sindaco D'Alfonso "Ingiuste le critiche di SEL"

IlPescara è in caricamento