Penne Penne

Elezioni Penne, il candidato sindaco Gilberto Petrucci si presenta: "Salvare la Brioni e potenziare l'ospedale le priorità da affrontare subito"

Il candidato sindaco Gilberto Petrucci, assessore nell'attuale giunta comunale Semproni, spiega quali sono le motivazioni che lo hanno portato a candidarsi e gli obiettivi da raggiungere in caso di vittoria

Garantire una continuità rispetto al lavoro svolto dalla giunta Semproni, nella quale è assessore,  e risolvere le problematiche urgenti e a lungo termine della città di Penne. Il candidato sindaco Gilberto Petrucci della lista "Penne Viva" ci ha spiegato le motivazioni che lo hanno portato a candidarsi per la poltrona di primo cittadino e quali saranno, in caso di vittoria, le priorità da affrontare.

Perché ha deciso di candidarsi?

Ho deciso di candidarmi perché serviva qualcuno che portasse a termine il lavoro incominciato dalla passata amministrazione, perché Penne ha bisogno di qualcuno che sappia come gestire e risolvere i tanti problemi che ancora gravano sul paese e perché voglio bene a Penne e ai suoi cittadini. Questa è la mia casa, io e tutti i candidati sentiamo di avere una responsabilità verso la nostra comunità. Non potevamo tirarci indietro.

Riassuma la sua battaglia per la città in cinque punti

1) Fare tutto il possibile per risolvere il problema della vertenza Brioni e tutelare il nostro ospedale. 
2) Continuare il nostro progetto di riqualificazione urbana, partendo dalla messa in sicurezza delle strade, edilizia scolastica, sportiva fino al verde pubblico. 
3) Ridare slancio al commercio e alle attività produttive. Penne può e deve essere un luogo che sappia offrire opportunità e lavoro ai suoi cittadini.
4) La mia lista ha deciso di candidare tanti giovani per dare un segnale a tutti i ragazzi di Penne. Le politiche giovanili sono uno dei punti più importanti per noi. Non è possibile disegnare un futuro per questo comune senza coinvolgere chi ne sarà il protagonista.
5) Rilanciare il turismo. Penne deve ritornare ad essere una città di destinazione. Il nostro comune è il centro più importante di tutta l’area vestina e non ci manca nulla per poter ricominciare ad attirare turisti da noi. La promozione di eventi, manifestazioni, agevolazioni per chi vuole investire in questo settore possono fare da volano.

Primi cento giorni da sindaco: i tre problemi che sicuramente dovrà e potrà risolvere subito per confermare la fiducia dei cittadini

Come ho già detto prima, la priorità è la gestione della vertenza Brioni ed evitare il declassamento dell'ospedale di Base per il San Massimo. Dobbiamo fare tutto il possibile per fare in modo che questa storica azienda continui ad operare nel nostro territorio e il nostro ospedale deve rimanere un presidio sanitario pienamente operativo e all’avanguardia. Non è il momento di mollare la presa. Il completamento delle opere pubbliche è un altro aspetto fondamentale.  Il ripristino e la riqualificazione delle strade comunali prioritario. Abbiamo già una mappatura completa delle strade che dovranno essere sistemate, in modo particolare per quelle rurali. 
Infine, ci metteremo subito al lavoro per far ripartire il commercio cittadino e il turismo, due elementi che vanno a braccetto e che insieme possono dare nuove opportunità di lavoro ai nostri cittadini, dopo una pandemia che ha provocato la chiusura di numerose attività e con la conseguenza di aver creato situazioni di vera emergenza sociale che non possiamo sottovalutare.

Si preannuncia un altro “autunno caldo” tra contagi, controlli, sicurezza e green pass: quale sarà il contributo nella lotta al Covid della futura amministrazione?

Io sono a favore all'utilizzo del green pass. E' l'unico strumento per evitare nuove chiusure. Come amministrazione comunale continueremo a mantenere attivo un centro per le vaccinazioni e attueremo ogni strumento per contrastare la diffusione del virus sul territorio vestino.

Come vede la sua Penne tra cinque anni?

Dopo cinque anni di duro lavoro, i prossimi cinque saranno fondamentali. Io ci credo. Noi ce la metteremo tutta. Penne tornerà ad essere la città-guida dell'area vestina. Una città appetibile alle imprese e vivibile. Con un sindaco giovane e competente questi obiettivi saranno più facili da raggiungere.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Penne, il candidato sindaco Gilberto Petrucci si presenta: "Salvare la Brioni e potenziare l'ospedale le priorità da affrontare subito"

IlPescara è in caricamento