Penne

Cucinavano e mangiavano, i vicini chiamano i carabinieri: 8 multe per assembramento

I cittadini, insospettiti dai rumori, hanno subito avvisato le forze dell'ordine. Il fatto si è verificato nel primo pomeriggio di oggi a Penne

I carabinieri del Nor di Penne, insieme alla polizia locale del capoluogo vestino, hanno multato 8 persone del posto dopo averle sorprese mentre erano intente a cucinare carne alla brace e a consumare cibo e bevande. Il fatto si è verificato nel primo pomeriggio di oggi. Le contravvenzioni sono state elevate per assembramento in violazione delle norme anti Covid. Le forze dell'ordine sono intervenute, dopo la segnalazione di un cittadino, all'interno del palazzo Vescovile in piazza Duomo.

In base a quanto ricostruito, il gruppo aveva avuto lecito accesso ai locali per altre incombenze, e avrebbe poi deciso di sfruttare i luoghi e le attrezzature per prepararsi un pranzo. I trasgressori, tuttavia, sono stati traditi dai rumori che loro stessi avevano fatto, insospettendo i vicini che hanno subito avvisato i carabinieri. Questi ultimi, insieme ai vigili urbani, hanno rintracciato i responsabili della struttura, grazie ai quali sono entrati all'interno del palazzo sorprendendo in flagranza i banchettanti e sanzionandoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucinavano e mangiavano, i vicini chiamano i carabinieri: 8 multe per assembramento

IlPescara è in caricamento