Penne Penne

Penne, Baldacchini: "Il sindaco D'Alfonso ha perso la maggioranza"

Il coordinatore del Pdl cittadino, Antonio Baldacchini, ha attaccato l'operato del sindaco di Penne Rocco D'Alfonso. "In consiglio vengono approvati provvedimenti con una maggioranza risicata", ha tuonato Baldacchini

«La maggioranza del sindaco Rocco D’Alfonso non esiste più. Il PD ha preso le distanze dall’operato del primo cittadino, dopo una lunga riflessione interna aperta sul suo operato. La coalizione di centrosinistra, inoltre, è spaccata: Idv e Api hanno posto veti sull’approvazione del bilancio di previsione 2012», così il coordinatore del pdl pennese, Antonio Baldacchini, ha giudicato la situazione della maggioranza del sindaco Rocco D'Alfonso dopo la crisi politica aperta dall’Api, a seguito dell’aumento dell’Imu sulla seconda casa. 

«Come è noto – ha proseguito Baldacchini – in Consiglio comunale i provvedimenti vengono approvati con una maggioranza risicata; spesso, peraltro, la maggioranza è divisa, e molti punti all’ordine del giorno vengono ritirati per evitare brutte figure. L’approvazione del bilancio di previsione 2012, inoltre, è stato posticipato perché, secondo il sindaco, l’ufficio ragioneria sta ancora effettuando le proiezioni sull’Imu; come se Penne fosse New York! La città è ferma, le imprese sono in ginocchio, mentre il sindaco organizza festicciole e convegni. Un risultato – ha concluso il coordinatore del Pdl – il sindaco D’Alfonso è riuscito comunque a raggiungere: trasformare Penne in un borgo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penne, Baldacchini: "Il sindaco D'Alfonso ha perso la maggioranza"

IlPescara è in caricamento