rotate-mobile
Penne Penne

Accordo fra il Comune di Penne e la soprintendenza per valorizzare e tutelare il patrimonio storico

L'accordo è stato firmato nei giorni scorsi e prevede l'istituzione di un tavolo di lavoro permanente riguardante il patrimonio storico, culturale e architettonico del capoluogo vestino

È stato sottoscritto un importante accordo tra il Comune di Penne e la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Chieti e Pescara per l’istituzionalizzazione di un tavolo di lavoro e confronto sui numerosi interventi che riguarderanno il patrimonio culturale della città e la pianificazione del territorio tra cui la variante al Piano regolatore generale e il nuovo Piano particolareggiato del centro storico. 

L'accordo è stato sottoscritto dal sindaco Gilberto Petrucci e dal  soprintendente Cristina Collettini. Presenti tra gli altri l'assessore all'urbanistica Antonio Baldacchini, il responsabile dell'area tecnica Piero Antonacci, il segretario generale Marzia D'Incecco, il funzionario della Soprintendenza Maria Luce Latini, e il consulente tecnico dell'amministrazione comunale, Roberto Mascarucci. L'obiettivo è quello di tutelare l'importante patrimonio storico di cui dispone il capoluogo vestino. Sempre nella stessa giornata, il Responsabile dell'area tecnica Piero Antonacci e il tecnico Orfeo Zaffiri, hanno depositato al genio vivile lo schema di variate al Piano regolatore generale. Entro fine giugno sarà adottato dal consiglio comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo fra il Comune di Penne e la soprintendenza per valorizzare e tutelare il patrimonio storico

IlPescara è in caricamento