Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Penne, falsi dentisti scoperti da Nas: denunce e sequestri

Avevano creato uno studio odontoiatrico completamente abusivo, dove esercitavano la professione senza essere in possesso della laurea. Per questo due persone sono state denunciate. Sequestrata tutta l'attrezzatura

Avevano aperto uno studio dentistico nell'area vestina, dove entrambi si spacciavano per dentisti. In realtà, nessuno dei due era in possesso della laurea in odontoiatria.

Nei guai sono finite due persone denunciate dai carabinieri dei Nas che, in collaborazione con i militari della compagnia di Penne, hanno eseguito una perquisizione nello studio dentistico abusivo.

Attrezzature professionali e strumentazioni sono state sequestrate e la coppia di malfattori è stata denunciata per esercizio abusivo della professione. A quanto pare, avevano decine di clienti che ovviamente erano ignrai di essersi affidati a due persone non autorizzate.

Sempre i carabinieri dei Nas, guidati dal comandante Candelli, hanno eseguito un altro sequestro nel teramano, ad Alba Adriatica, dove uno studio dentistico abusivo è stato chiuso ed il titolare, un uomo che operava senza essere abilitato alla professione, è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penne, falsi dentisti scoperti da Nas: denunce e sequestri

IlPescara è in caricamento