Penne: controlli a tappeto dei Carabinieri nel fine settimana

Fine settimana caratterizzato da controlli straordinari da parte dei Carabinieri della Compagnia di Penne per contrastare rapine, abusi di alcool e droghe. Oltre 40 i militari impegnati, circa 150 persone identificate

L'attivita’ di controllo, coordinata dal capitano Massimiliano Di Pietro, ha visto impegnati complessivamente 40 militari.

Sono state identificate 150 persone, 3 delle quali sono state deferite all’autorità giudiziaria per “guida in stato di ebbrezza alcolica e guida senza patente”.

Un 25enne di Penne è stato trovato alla guida della propria autovettura con valori di alcol nel sangue 6 volte superiori al limite consentito. Il ragazzo, dopo essere sfuggito in un primo momento al controllo dei militari, ha concluso la sua fuga contro un pilastro del centrale parcheggio multipiano di Via Circonvallazione Aldo Moro.

Per il recupero e l’affidamento dell’autovettura è stato necessario far ricorso ad un conoscente sopraggiunto sul posto, in quanto tutti e i 3 ragazzi presenti a bordo dell’auto manifestavano un avanzato stato di ebbrezza alcolica.

Un altro giovane pennese è stato sorpreso alla guida del proprio veicolo nonostante fosse privo della patente di guida, sospesa nel mese precedente per guida in stato di ebbrezza.

I Carabinieri della compagnia di Penne, inoltre, hanno deferito un ragazzo incensurato di 20 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato sorpreso in possesso di 3,5 grammi di eroina suddivisa in 3 dosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento