Cronaca Penne

Penne: due arresti per furto di rame

I Carabinieri della Compagnia di Penne hanno arrestato due cittadini romeni accusati di furto di cavi e materiale in rame. Sono stati bloccati dopo un inseguimento

I Carabinieri della Compagnia di Penne hanno arrestato due cittadini romeni accusati di furto di cavi e materiale in rame.

SI tratta di due romeni di 35 e 39 anni, pregiudicati, sorpresi ad aspotare rame da un impianto fotovoltaico.

I militari pennesi, che nelle ultime settimane hanno rafforzato i controlli riguardanti questo genere di reati, hanno notato i due aggirarsi nei pressi di una zona periferica del capoluogo vestino. Dopo un lungo inseguimento, finito in autostrada fra i Caselli di Pescara Nord e Pescara Ovest, durante il quale hanno tentato anche di speronare più volte l'auto dei carabinieri, sono stati bloccati.

Sono stati recuperati circa 12 quintali di cavi in rame, attrezzi da scasso ed una postazione server rubata dall'impianto fotovoltaico in questione.

I due sono stati rinchiusi in camera di sicurezza. I carabinieri di Penne, ha sottolineato il comandante Di Pietro, hanno notato un sensibile incremento dei reati di questo tipo, con diversi arresti avvenuti negli ultimi mesi.

Furto rame Penne

Non ci sono foto disponibili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penne: due arresti per furto di rame

IlPescara è in caricamento