rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Pedofilia: maxi operazione anche in Abruzzo, 10 arresti 47 indagati

Un'operazione condotta dalla Polizia Postale di Trento ha permesso di sgominare una rete criminali di pedofili che si scambiava video e foto di abusi su minori. Coinvolta anche la nostra regione

C'è anche la nostra regione fra quelle direttamente coinvolte nella maxi operazione della Polizia Postale di Trento, che ha sgominato un'organizzazione criminale di pedofili che produceva e si scambiava materiale pedopornografico di abusi su minori. Dieci le persone arrestate e 47 gli indagati, numerose le perquisizioni che hanno interessato anche l'Abruzzo dove, a quanto pare, sarebbe stato prodotto parte del materiale contenente le violenze.

PESCARA: ARRESTATO PEDOFILO

L'indagine è partita grazie all'arresto di un 38enne di Trento nel febbraio 2016, con la scoperta di una vera e propria rete organizzata e segreta che tramite l'utilizzo di un nuovo client Voip per chattare e telefonare riusciva a scambiare il materiale in anonimato. Un vero e proprio commercio dell'orrore sgominato dagli agenti. Le regioni coinvolte sono Trentino Alto Adige, Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Puglia, Campania, Sicilia e Sardegna.

Ulteriori dettagli nel corso di una conferenza stampa Trento più tardi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedofilia: maxi operazione anche in Abruzzo, 10 arresti 47 indagati

IlPescara è in caricamento