Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Spoltore

Pedaggio Asse Attrezzato, Ranghelli: "Tasseremo le strade di Spoltore"

Il sindaco di Spoltore Franco Ranghelli annuncia di voler tassare il transito sulle strade che attraversano la cittadina pescarese se dovesse essere introdotto il pedaggio sull'asse attrezzato

In futuro il transito sulle strade principali di Spoltore potrebbere diventare a pagamento.

E' quanto annunciato dal sindaco di Spoltore Ranghelli, a margine del sopralluogo effettuato oggi a Santa Teresa, all'altezza dell'incrocio fra via Mare Adriatico, via Gran Sasso e via Maiella.

Ranghelli, infatti, ha sottolineato come, in caso di introduzione del pedaggio sull'Asse Attrezzato, città come Spoltore e San Giovanni Teatino (dove il sindaco già tempo fa aveva proposto l'introduzione dei tutor), sarebbero fortemente penalizzate, sia dal punto di vista del congestionamento del traffico, che da quello dell'inquinamento da polveri sottili.

Se quindi Spoltore non riceverà un sostanzioso risarcimento economico per queste conseguenze, e se non avrà sovvenzioni importanti per la SS 602, verrà introdotto un pedaggio per migliorare l'assetto viario e diminuire i tributi locali.

"Riconosciamo alla Provincia di Pescara l'impegno istituzionale per il perseguimento di quella che appare, allo stato attuale, l'unica via possibile" ha detto Ranghelli, che parteciperà in prima persona all'incontro del 5 aprile in Prefettura, dove illustrerà i problemi presenti a Santa Teresa.

Fra le richieste che verranno avanzate, il prolungamento della circonvallazione fino a Santa Lucia, e la realizzazione di una rotatoria all'altezza di Cavaticchi Inferiore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedaggio Asse Attrezzato, Ranghelli: "Tasseremo le strade di Spoltore"

IlPescara è in caricamento