Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Parco via Tavo, D'Emilio non molla e torna a protestare

Nuova "invasione" da parte di Andrea D'Emilio, il giovane che per la terza volta in poche settimane ha occupato abusivamente il Parco dell'Infanzia in via Tavo per bloccare i lavori

Nonostante la terza denuncia consecutiva, Andrea D'Emilio non molla e torna ad occupare abusivamente il parco di Via Tavo, dove sono in corso lavori di riqualificazione.

D'Emilio ieri mattina si è presentato nuovamente nel parco dell'Infanzia quando sono arrivati gli operai della ditta che si sta occupando dei lavori di riqualificazione e realizzazione dei sottoservizi. Per D'Emilio il cantiere è inutile in quanto egli stesso sta già provvedendo alla pulizia del Parco.

Ora la ditta, ha annunciato l'assessore Del Trecco, minaccia di voler procedere con la rescissione del contratto ai danni del Comune. Ieri gli operai sono stati addirittura chiusi dentro da D'Emilio.

"Sul posto sono state dirottate tre pattuglie della Polizia municipale, costringendoci a inviare sul posto anche la pattuglia fissa addetta al controllo del Parco Florida, interrompendo nella mattinata il servizio, e gli uomini della Questura che, dopo una lunga trattativa, hanno convinto D’Emilio almeno a far uscire gli uomini e i mezzi dell’impresa.

Quindi il giovane è stato nuovamente identificato e verrà denunciato per la terza volta per tutte le violazioni commesse nella giornata odierna. " ha detto l'assessore che ora chiede l'intervento delle Forze dell'Ordine e dei servizi sociali per impedire nuove incursioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco via Tavo, D'Emilio non molla e torna a protestare

IlPescara è in caricamento