rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Parcheggi, a Pescara gli ausiliari della sosta "moralizzatori" degli utenti che non pagano

Partirà a giorni la nuova campagna di sensibilizzazione e informazione riguardante il pagamento dei parcheggi gestiti da Pescara Parcheggi, attraverso gli ausiliari della sosta che lasceranno cartoline di invito al pagamento ai trasgressori

Partirà a giorni la nuova campagna di sensibilizzazione, voluta dall'amministrazione comunale, in merito al pagamento della sosta nelle aree gestite da Pescara Parcheggi.

Oggi è stato presentato il progetto, che prevede l'utilizzo di ausiliari della sosta, che monitoreranno gli automobilisti e lasceranno delle cartoline che invitano al pagamento. Non si tratta di multe, ma di inviti che informano come non pagare la sosta non solo porterà in futuro a multe, ma crea anche un danno alla stessa società Pescara Parcheggi, che rischia il fallimento proprio a causa dei mancati introiti dovuti dagli utenti.

"Non demoliamo nulla, anzi: grazie a chi ha avviato l’utilizzo dei dipendenti ad ausiliari del traffico, grazie al Corpo della Polizia Municipale che ha formato gli ausiliari, in tutto 13, ma ora i passi fatti devono andare a frutto: non è possibile che ogni stallo, che in ambito nazionale incassa qualcosa tra i 4 e i 6 euro giornalieri, a Pescara resti abbondantemente al di sotto del 50 per cento”.ha detto il vicesindaco Del Vecchio, aggiungendo che il personale è stato formato con tanto di esame finale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi, a Pescara gli ausiliari della sosta "moralizzatori" degli utenti che non pagano

IlPescara è in caricamento