Popoli: l'ospedale non chiuderà, diventerà un centro di riabilitazione

L'ospedale di Popoli non chiuderà. Anzi, secondo i piani della Regione, sarà potenziato in modo da diventare un centro regionale di riabilitazione. Saranno mantenuti alcuni reparti cruciali, come Nefrologia/Dialisi ed Endoscopia chirurgica

Nella giornata di ieri c'è stato un incontro a Popoli fra i vertici della Asl di Pescara, il sindaco della cittadina Castricone, il vicepresidente della Giunta Regionale Castiglione ed il Presidente della Commissione Sanità Verì.

Il vertice ha fatto il punto della situazione riguardo il destino dell'ospedale di Popoli, che nei mesi scorsi è stato al centro di numerose polemiche in quanto si parlava di una possibile chiusura della struttura.

Gli esponenti della Regione hanno invece avuto conferma dalla Asl che l'ospedale resterà aperto, ed anzi, verrà potenziato e riqualificato per farlo diventare un centro regionale di riabilitazione, in particolare specializzato nella terapia del risveglio.

Castiglione e la Verì hanno anche sottolineato l'importanza di alcuni reparti importanti, considerati d'eccellenza per l'ottimo servizio svolto, come Nefrologia/Dialisi ed Endoscopia Digestiva, mentre il sindaco Castricone ha chiesto che venga salvaguardato anche il polo di Chirurgia.

D'Amario ha dichiarato la disponibilità della Asl ad attivare il servizio di telemedicina per i pazienti che necessitano del trattamento giornaliero di dialisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

Torna su
IlPescara è in caricamento