menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione "Nene te amo": individuati i writers dei graffiti sui treni

La Polizia Ferroviaria di Pescara ha individuato i leader delle due bande di writers responsabili dei graffiti sui treni e sulle strutture di proprietà delle Ferrovie. Individuato anche un secondo deposito di vernice dopo quello sequestrato a settembre. Sequestrati anche alcuni pc

La Polizia Ferroviaria di Pescara ha individuato i leader delle due principali bande di writers del territorio pescarese, denominate "Ask" e "Tmf", responsabili dei graffiti che hanno letteralmente tappezzato i treni e le strutture di proprietà delle Ferrovie, nelle due principali stazioni pescaresi.

Con l'operazione "Nene te amo", gli agenti sono riusciti a risalire ai due writers, rispettivamente di 18 e 22 anni, partendo dalle indagini sul sequestro del deposito di vernice scoperto in zona Portanuova, dove sono stati trovati ben 250 kg di colore ed altre attrezzature utilizzate per realizzare i disegni.

I nomi d'arte utilizzati dai due giovani sono "Noè" e "Seno". Sarebbero i responsabili anche di numerosi altri graffiti realizzati in altre zone della città, anche su palazzi ed edifici pubblici.

E' stato inoltre trovato anche un secondo deposito di vernice e materiale, sempre nella zona attigua alla stazione di Portanuova.

A seguito della perquisizione in casa degli indagati, gli agenti hanno sequestrato alcuni pc e caselle email dove erano state archiviate le foto con le loro migliori "opere", a testimonianza dell'attività svolta e della loro competenza nel settore dei graffiti.

Ora dovranno rispondere dei danneggiamenti agli edifici ed ai mezzi delle Ferrovie dello Stato.

Il nome dell'operazione deriva dalla scritta presente su diversi vagoni, dedicata ad una ragazza amata da uno dei writers.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento