Cronaca Rancitelli / Via Tavo

Omicidio a Pescara, ucciso Tommaso Cagnetta: un sospettato in Questura

La Squadra Mobile, diretta dal dott. Muriana, ha ascoltato diverse persone in Questura subito dopo l'omicidio di Tommaso Cagnetta, avvenuto ieri in via Tavo. Fra queste anche un sospettato

Regolamento di conti, lite finita nel sangue? Sono diverse le ipotesi al vaglio degli inquirenti che stanno indaganto sull'omicidio di Tommaso Cagnetta, il 42enne ucciso ieri nel tardo pomeriggio a Pescara, in via Tavo, davanti al Ferro dI Cavallo.

La Squadra Mobile, diretta dal dott. Muriana, ieri ha ascoltato per tutta la notte diversi testimoni e persone vicine a Cagnetta, già conosciuto dalle Forze dell'Ordine per reati legati allo spaccio. E proprio nell'ambiente dello spaccio, molto fiorente a Rancitelli e in quella zona di case popolari, potrebbe esserci la soluzione e il movente del delitto.

A quanto pare, fra le persone ascoltate ieri c'è anche un sospettato.

Intanto il sindaco Mascia ha chiesto la convocazione del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza al Prefetto, per cercare di capire le ragioni che hanno portato ad un sensibile aumento degli episodi violenti in città, con tre omicidi in 7 mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Pescara, ucciso Tommaso Cagnetta: un sospettato in Questura

IlPescara è in caricamento