rotate-mobile
Cronaca

Omicidio Teresa Bottega, Procura chiede 16 anni per Giulio Cesare Morrone

Il pm della Procura di Pescara ha chiesto 16 anni di reclusione per Giulio Cesare Morrone, l'uomo che nel 1990 ha ucciso la moglie Teresa Bottega, gettando poi il cadavere in un canale nel ferrarese

Il Pm della Procura di Pescara Valentina D'Agostino ha chiesto 16 anni di reclusione per Giulio Cesare Morrone, l'uomo che nel 1990 ha ucciso la moglie Teresa Bottega al culmine di una lite, per poi gettare il cadavere in un canale nel ferrarese.

La verità sulla scomparsa di Teresa è stata scoperta solo qualche mese fa, quando un uomo che aveva ricevuto una confidenza da un parroco, ha raccontato la vicenda alla Squadra Mobile, che ha riaperto le indagini ed inchiodato Morrone.

Il cadavere non è mai stato recuperato. L'uomo era presente in aula. C'erano anche le sorelle della vittima e il fratello.La donna, al momento della morte, aveva 35 anni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Teresa Bottega, Procura chiede 16 anni per Giulio Cesare Morrone

IlPescara è in caricamento