Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Omicidio a Pescara: 51enne Sandro Buoiocchi uccide la madre e tenta il suicidio

Ha confessato ai carabinieri di aver iniettato una dose letale di farmaci alla madre il 51enne che ha tentato il suicidio due giorni fa nella sua auto al porto canale. Un dramma della disperazione che si è consumato il giorno di Natale

Ha pensato di fare un ultimo tragico "regalo" alla madre, il giorno di Natale, togliendole la vita e le continue sofferenze con un'iniezione letale di farmaci per poi suicidarsi con lo stesso sistema lasciandosi morire dentro la sua auto. Protagonista della tragica vicenda Sandro Buoiocchi, 51enne pescarese fermato per omicidio.

Tutto ha inizio il giorno di Natale quando la madre, Lucia Zafenza di 74 anni viene trovata priva di sensi in casa dall'altro figlio Francesco. La donna non respira e vengono chiamati subito i soccorsi del 118 che arrivano nell'abitazione del lungomare sud dove possono però solo certificarne la morte. Una morte che in apparenza sembra avvenuta per cause naturali, considerando che l'anziana è malata e viene accudita praticamente 24 ore su 24 dai figli.

Due giorni dopo, il 27 dicembre, avvengono i funerali della donna ma nel frattempo in famiglia oltre al dolore per l'anziana cresce l'angoscia per la scomparsa di Sandro, l'altro figlio dell'anziana che non partecipa ai funerali. Nel frattempo viene segnalata alla Capitaneria di Porto la presenza di un'auto parcheggiata con un uomo privo di sensi all'interno. Si tratta proprio di Buoiocchi: nell'auto viene trovata una tanica di benzina ed un biglietto con scritto "a quest'ora mamma sarà già morta". Da qui scattano immediatamente le indagini e gli inquirenti scoprono che la donna effettivamente è morta due giorni prima. Ed ecco che l'ipotesi dell'omicidio inizia a diventare concreta.

DONNA MUORE IL GIORNO DI NATALE: PROBABILE OMICIDIO

Il 51enne viene salvato e trasportato in ospedale, dove viene piantonato dai carabinieri guidati dal maggiore Scarponi. Il 28 dicembre arriva la svolta: una volta ripresi i sensi Buoiocchi confessa subito l'omicidio. Un uomo che arriva a togliere la vita alla madre forse per tentare di porre fine alle sue sofferenze e che poi, in preda allo shock per il tragico gesto compiuto, decide di farla finita. Ora è in stato di fermo per omicidio volontario. Sul corpo dell'anziana, che non era ancora stata tumulata dopo il rito funebre, è stata eseguita l'autopsia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Pescara: 51enne Sandro Buoiocchi uccide la madre e tenta il suicidio

IlPescara è in caricamento