Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Omicidio Rita Morelli: probabile il movente passionale

Diversi rifiuti da parte di Rita Morelli avrebbero scatenato la furia omicidia di Bakary Camara, la guardia giurata di origini africane che ha ucciso la giovane di Spoltore nel suo appartamento

Alcuni rifiuti da parte di Rita Morelli avrebbero scatenato la furia omicidia di Bakary Camara, la guardia giurata di origini africane che ha ucciso la giovane di Spoltore nel suo appartamento.

L'uomo, lo ricordiamo, è stato arrestato ieri nel Bronx a New York nel suo appartamento, dove la Polizia ha compiuto un blitz impedendo all'assassino di togliersi la vita.

Camara, infatti, quando ha capito di non avere scampo, ha cercato di uccidersi accoltellandosi all'addome, tanto da finire ricoverato in prognosi riservata.

Ha anche confessato il delitto. Persone vicine alla famiglia Morelli, hanno fatto sapere che Rita avrebbe più volte respinto l'uomo, ma di questo non avrebbe parlato con il fidanzato.

Il computer è stato quindi portato via per cercare di depistare le indagini, lasciando intuire che si era trattata di una rapina finita male.

Anche il cugino giornalista ha fatto sapere che lei stessa aveva confessato che qualcuno la importunava. L'uomo l'ha aspettata davanti casa il giorno dell'omicidio; i due dopo una discussione sono entrati nell'apparamento di Rita, dove si è consumata la tragedia.

L'assassino aveva in tasca, quando è stato arrestato, un biglietto in cui ammetteva le sue colpe. I vicini di casa parlano di un uomo taciturno e silenzioso.

Sabato si terranno i funerali della Morelli a Spoltore.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Rita Morelli: probabile il movente passionale

IlPescara è in caricamento