Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Omicidio Rita Morelli: Bakary Camara condannato a 25 anni

L'assassino di Rita Morelli, la donna di Spoltore trucidata a New York lo scorso 23 novembre, è stato condannato a 25 anni di reclusione. Una pena severa per la legge in vigore nel New Jersey

Bakary Camara, l'assassino di Rita Morelli, è stato condannato a 25 anni di reclusione.

L'uomo che il 23 novembre scorso ha trucidato la giovane di Spoltore, che studiava e lavorava a New York, non uscirà dal carcere prima del 2036, quando avrà 76 anni.

La sentenza è stata emessa la Corte Suprema di New York, ed è stata letta davanti ai parenti di Rita, al fidanzato messicano che quel triste giorno l'ha trovata in un bagno di sangue, e davanti all'assassino.

L'uomo, durante il processo, aveva cercato di ottenere l'infermità mentale, sostenendo di essere stato guidato da uno spirito maligno che lo aveva obbligato ad uccidere Rita.

Ma la realtà dei fatti parla chiaro: Camara si era invaghito di Rita e quando la ragazza, per l'ennesima volta lo ha rifiutato dopo un approccio, l'ha barbaramente uccisa.

TUTTO SULL'OMICIDIO MORELLI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Rita Morelli: Bakary Camara condannato a 25 anni

IlPescara è in caricamento