Cronaca Spoltore

Omicidio Rita Morelli, l'assassino rischia l'ergastolo

L'assassino di Rita Morelli, Bakary Camara, uccisa a New York lo scorso 23 novembre, rischia l'ergastolo. Non gli è stata infatti riconosciuta l'infermità mentale

Bakary Camara, l'uomo che ha ucciso la giovane Rita Morelli a New York lo scorso 23 novembre, rischia l'ergastolo.
Fra poche settimane infatti si aprirà il processo a suo carico negli States, e il tribunale ha respinto la richiesta degli avvocati difensori per l'infermità mentale.

A questo punto l'uomo, accusato sia di omicidio di primo grado che di violenza sessuale, rischia il carcere a vita. Il movente è di tipo passionale: più volte l'uomo ha tentato approcci con la ragazza, che lo ha però sempre rifiutato.

Al momento dell'arresto, Camara ha tentato il suicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Rita Morelli, l'assassino rischia l'ergastolo

IlPescara è in caricamento