rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Omicidio Rigante, rissa davanti al Tribunale: tre denunce

Sono state denunciate tre persone, tutte appartenenti al clan rom Ciarelli, per i fatti accaduti ieri mattina davanti al Tribunale in occasione di un'udienza del processo per l'omicidio di Domenico Rigante

Tre denunce da parte della Squadra Mobile per altrettanti componenti del clan rom Ciarelli, protagonista ieri della rissa sfiorata davanti al Tribunale di Pescara in occasione di un'udienza del processo per l'omicidio di Domenico Rigante.

A margine dell'udienza ci sono stati insulti e spintoni fra alcuni ultras e i nomadi presenti, che hanno brandito mazze e bastoni prese da un'auto parcheggiata davanti al Tribunale.

Proprio per questo Eva Ciarelli, 35 anni, il marito Andrea Contino, 32 anni, e Vincenzo Ciarelli, 30 anni sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza del Tribunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Rigante, rissa davanti al Tribunale: tre denunce

IlPescara è in caricamento