Cronaca San Silvestro / Via Luigi Polacchi

Omicidio Pescara Domenico Rigante, ricercato 29enne

La Polizia sta cercando per l'omicidio di Domenico Rigante un 29enne, Massimo Ciarelli. La vittima, ultras pescarese, era sottoposta a DASPO e coinvolta in un'indagine riguardante una rapina e spaccio di droga

La Polizia di Pescara e le altre Forze dell'Ordine locali danno la caccia a Massimo Ciarelli, 29 anni, ritenuto il responsabile dell'omicidio di Domenico Rigante, il 24enne ultras biancazzurro freddato ieri sera da un colpo di pistola in un'abitazione di via Polacchi, nella zona di Piazza dei Grue.

Il ricercato, assieme ad un altro gruppo di rom, ha raggiunto l'abitazione dove Domenico si trovava assieme al fratello gemello Antonio, che probabilmente era il vero destinatario della spedizione punitiva.

Nella confusione, Antonio, pregiudicato, è riuscito a fuggire mentre il fratello si è barricato nell'abitazione, dove è stato raggiunto e colpito a morte, probabilmente per errore.

La vittima era sottoposta a DASPO, il divieto di partecipare ad eventi sportivi, e a quanto si apprende era indagato per una rapina e per reati legati allo spaccio di droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Pescara Domenico Rigante, ricercato 29enne

IlPescara è in caricamento