Cronaca

Omicidio Pescara Domenico Rigante: morto per un'emorragia interna

Domenico Rigante è morto a seguito di un'emorragia interna causata da un proiettile calibro 38 che ha perforato l'intestino ed il diaframma in più punti. E' quanto emerso a seguito dell'autopsia

Domenico Rigante è morto a seguito di un'emorragia interna causata da un proiettile calibro 38 che ha perforato l'intestino ed il diaframma in più punti.

E' quanto emerso dall'autopsia condotta ieri pomeriggio presso l'Ospedale di Pescara sul corpo del giovane ultras morto la sera del primo maggio.

Il colpo poi si è fermato sottopelle all'altezza del braccio. Ha perforato l'aorta, causando l'emorragia che gli è stata fatale.

Fin dal giorno della morte, i tifosi biancazzurri hanno avviato una raccolta fondi per la compagna di Rigante e per la figlia di 4 mesi per sostenerli anche economicamente

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Pescara Domenico Rigante: morto per un'emorragia interna

IlPescara è in caricamento