rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Riviera Nord / Via Francesco Petrarca

Omicidio a Pescara, 47enne Massimo Maravalle uccide il figlio di 5 anni

Ancora una tragedia familiare a Pescara. Un 47enne, Massimo Maravalle, tecnico informatico, ha ucciso il figlio nella notte soffocandolo con un cuscino. L'uomo soffriva di psicosi. La famiglia vive in via Petrarca

Ancora una tragedia familiare a Pescara. Nella notte, un 47enne, Massimo Maravalle, ha ucciso il figlio adottivo di 5 anni soffocandolo.

AGGIORNAMENTO ORE 13 La Procura di Pescara ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di omicidio aggravato per Massimo Maravalle. Inoltre, gli inquirenti verificheranno anche tutta la pratica di adozione del piccolo Maxime, di origini russe. A quanto pare infatti, la Procura vuole vederci chiaro in merito allo stato di salute mentale dell'uomo, che era in cura per una forma di psicosi. Per questo ora verranno valutati e riletti tutti gli atti che hanno portato all'adozione del piccolo. La madre, avvocato noto a Pescara, è stata soccorsa poco fa dal 118 in Questura, dove ha avuto un crollo fisico dopo aver avuto, nelle prime ore, un comportamento molto composto e lucido.

AGGIORNAMENTO ORE 10.15 La madre del bambino è un noto avvocato pescarese, mentre l'uomo lavorava nel settore dell'informatica. Secondo i racconti delle persone che conoscevano la coppia, l'uomo era molto premuroso con il bimbo e non aveva mai dato, almeno in pubblico, segni di squilibrio psichico.

--------------------------

Il delitto è avvenuto in un appartamento di via Petrarca. La madre ha chiamato il 118, che una volta sul posto ha sospettato un omicidio ed ha allertato la Polizia. L'uomo, condotto in Questura dalla Squadra Mobile, ha poi confessato dicendo di aver avuto un raptus di follia.

La moglie si è accorta che il marito verso l'una era sveglio e vagava in stato confusionale a casa. Poi è andata in camera del bimbo, ed ha notato che non respirava. Dopo aver chiamato i soccorsi, è arrivata sul posto anche la Polizia. L'uomo era molto freddo e distaccato, ed ha semplicemente detto che il piccolo non stava bene. La notte precedente, il bambino dormiva nel letto in mezzo ai genitori, ed è stato svegliato di colpo dal padre che temeva si stesse sentendo male, ma in realtà non c'era nessun problema. Da tempo Maravalle era in cura per una forma di psicosi, ed aveva interrotto autonomamente il trattamento farmacologico. Il bimbo era stato adottato nel maggio 2012.

Sul corpo, il medico legale ha trovato una ecchimosi dietro l'orecchio, compatibile con il soffocamento. Ora il Pm deciderà se far eseguire l'autopsia.

La famiglia, i vicini e i parenti sono sotto choch. L'uomo tutt'ora non ha mostrato segni di pentimento o sofferenza. E' accusato di omicidio aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Pescara, 47enne Massimo Maravalle uccide il figlio di 5 anni

IlPescara è in caricamento