rotate-mobile
Cronaca

Omicidio Giammarino: Mirko Giancaterino ingerisce detersivo

Ha ingerito una piccola dose di detersivo il pregiudicato 36enne arrestato con l'accusa di aver ucciso a Penne l'anziano Gabriele Giammarino. Ora sta bene ed è tornato in carcere

Mirko Giancaterino, il pregiudicato 36enne arrestato domenica scorsa per l'omicidio di Gabriele Giammarino, l'80enne ex maresciallo dell'areonautica trovato morto nella sua abitazione di via Bernardo Castiglione, a Penne, e' stato trasportato e ricoverato in ospedale, nella notte, per aver ingerito una piccola dose di detersivo.

Il 36enne e' stato sottoposto a lavanda gastrica e ora sta bene. Questa mattina e' stato riportato nel carcere di San Donato, a Pescara, dove è attualmente rinchiuso.

"Il mio assistito - ha detto l'avvocato Paolo Marino - sta male psicologicamente e ha bisogno di sostegno. Si trova in un momento di confusione totale".

La difesa e' pronta a chiedere un accertamento peritale per stabilire la compatibilita' di Giancaterino con il regime carcerario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Giammarino: Mirko Giancaterino ingerisce detersivo

IlPescara è in caricamento