rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Omicidio Donatella Briosi: Cattaruzzi scrisse tre lettere in cui annunciava le sue intenzioni

Molto probabilmente domani (lunedì 18 giugno) verrà effettuata l'autopsia sui corpi dell'architetto e di sua moglie, di origine pescarese. L'esame sarà condotto dal medico legale Carlo Moreschi. Intanto emerge una sconvolgente verità

L'omicidio-suicidio di mercoledì mattina a Udine era stato programmato nei minimi particolari. Giuliano Cattaruzzi, infatti, scrisse tre lettere prima di uccidere l'ex moglie pescarese Donatella Briosi, in cui annunciava le sue intenzioni criminali chiedendo perdono per quanto avrebbe fatto. Destinatari erano il legale (l’avvocato Luciano Misserapresente in quel momento alla tragedia), l’attuale compagna - la 39enne camerunense Emilia - e un famigliare, con cui l'architetto 80enne aveva deciso di chiarire alcune incomprensioni passate. 

Lo riporta il Messaggero Veneto, specificando:

"In quella destinata all’avvocato Giuliano Cattaruzzi spiega che, a suo parere, i giudici che avevano quantificato l’assegno destinato all’ex moglie Donatella Briosi avevano sovrastimato le sue possibilità economiche. Le tre missive sono state trovate dalla polizia – sul caso stanno indagando gli investigatori della Squadra mobile, sotto la guida del vicequestore aggiunto Massimiliano Ortolan – sulla scrivania dello studio della casa di Tarcento, l’abitazione al centro della tragedia. Erano in bella vista, lasciate lì per essere trovate. Ora il materiale si trova sotto sequestro".???

Tutto pronto per l'autopsia

La prossima settimana, molto probabilmente domani lunedì (18 giugno), sui corpi di Cattaruzzi e della Briosi sarà effettuata l'autopsia. L'esame verrà condotto dal medico legale Carlo Moreschi, come disposto dal pubblico ministero che segue il caso, Luca Olivotto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Donatella Briosi: Cattaruzzi scrisse tre lettere in cui annunciava le sue intenzioni

IlPescara è in caricamento