Cronaca

Omicidio Domenico Rigante, testimoni riconoscono Massimo Ciarelli

Tutti i testimoni dell'omicidio di Domenico Rigante, avvenuto il 1 maggio scorso, hanno riconosciuto senza esitazione Massimo Ciarelli, sospettato di aver sparato all'ultras, e gli altri rom presenti al momento dell'agguato

nella foto Massimo Ciarelli

Nessuna esitazione per i testimoni che oggi, durante un riconoscimento all'americana che si è svolto in Questura, hanno riconosciuto Massimo Ciarelli e gli altri arrestati nell'ambito dell'omicidio di Domenico Rigante, avvenuto lo scorso 1 maggio.

I testimoni hanno inoltre detto che sia Massimo Ciareli che un altro dei componenti avevano in mano una pistola. Ricordiamo che l'arma del delitto non è mai stata recuperata.

I legali degli arrestati hanno dichiarato che le foto sui giornali hanno potuto sicuramente influenzare le testimonianze in quanto alcuni dei testimoni hanno detto di averli riconosciuti più che altro proprio per le foto diffuse dai media.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Domenico Rigante, testimoni riconoscono Massimo Ciarelli

IlPescara è in caricamento